BIOGRAFIA

Valerio Ferranti "Viales" Ŕ nato a Lanuvio (RM).

Aries Pittore surrealista, esordisce come grafico con la tecnica del disegno e della china in particolare.
La curiositÓ e l'audacia nell'osare lo portano allo studio dell'uomo raffigurato come essere difettoso e incompleto e dell'ambiente da lui costruito.
La tecnica, la maniacale ricerca della perfezione e la cura nei dettagli, gli fanno acquisire quella sicurezza necessaria che lo portano a confrontarsi con altri artisti.
Con la pittura ad olio incontra il favore del pubblico.
Espone in svariati luoghi d'Italia con mostre personali e collettive. Si parla di lui con premi e riconoscimenti.
Le sue opere sono presenti in collezioni private. Ha collaborato alla creazione di manifesti per alcune rappresentazioni teatrali.
Vive e lavora a Roma in Via Dacia, 24

Il Pensiero

INSEGUENDO L'ARCOBALENO

Con questa mia ricerca vorrei dare un'immagine alla paranoia, scrutare l'orizzonte della vita, mettere a nudo l'ES della societÓ cercando di cogliere le emozioni e le sensazioni dell'individuo; carpire in lui tutto ci˛ che Ŕ latente e possibilmente ricercare quella chiave d'accesso alle mille sfaccettature dei sentimenti.
Senza presunzione mi sono permesso di dare corpo all'astratto cercando di vestire l'angoscia, la paura, la bugia, il dubbio, mettendo l'essere davanti allo specchio e guardarne il contenuto e, con un pizzico di arroganza, vestire anche i sogni.

FOLLOWING THE RAINBOW

This quest of mine is an attempt to portray paranoia and disorder, to scan the horizon of life, to denude the "ID" of society while trying to capture the emotions and sensations of the individual; to find all that is hidden and possibly search for the key to the thousand facets of one's sentiments.
Without presumption I have attempted to embody that which is abstract, to try to give expression to anguish, fear, lies, doubt, to take the individual see his mirror image and look at what is reflected and also, with a pinch of arrogance, to bring dreams to life.